martedì 6 ottobre 2009

Dì: "papà"

Ok! Rompo il ghiaccio e inauguro dopo molte resistenze la rubrica 'poesie': lo faccio perchè credo da sempre, da molto prima di Dodokko, che i bambini siano poesia pura e ce ne accorgiamo semplicemente osservandoli, noi adulti, abitanti di un mondo ormai lontano, sempre più distante dal loro. La prima che pubblico qui è una poesia ironica e breve, ma i fatti che vi sono raccontati sono accaduti realmente .

Dì: "papà"

Primo fra tutti gli animali
hai imparato il verso del cane
e non poteva essere altrimenti
poi quello del grillo e della mucca.

Un giorno ti ho chiesto di dire "papà"
e tu hai risposto "mamma"!
Chi ti ha insegnato certi scherzi?
Così piccolo sei già un gran simpaticone! (2008)

1 commento:

una "babba" anglofona ha detto...

Nice one.
(..la poesia, come giustamente noti, sta nelle grandi piccole cose.)


As we proudly
flush the toilet
after a successful
excretion operation,

"bye bye cacca",
he says.