venerdì 9 ottobre 2009

Con i tuoi occhi nuovi

E chi si meraviglia più di qualcosa? Chi di noi è ancora capace di spalancare la bocca di fronte a una novità o un fiore? Non ci stupiamo più di niente, andiamo per la nostra strada, verso la nostra destinazione e destino, senza farci corrompere e trasportare dalle distrazioni più belle. E così facendo non ci godiamo più nulla e sorvoliamo su tutto, senza imparare più niente. Andiamo in giro con i paraocchi perchè la nostra strada in realtà è segnata, l'abbiamo già percorsa e siamo già arrivati ancor prima di metterci in cammino. Abbiamo perduto per sempre il senso della meraviglia e la capacità di stupirci. In questo i bambini non ci somigliano. Per fortuna sono ancora diversi da noi.


Con i tuoi occhi nuovi

Con i tuoi occhi nuovi esplori il mondo
e ogni oggetto ha colori e nomi che inventi tu.
Così la fronda di un albero somiglia a un mostro marino
un lampione diventa un grattacielo
un chicco di riso una navicella spaziale.

Ma queste sono solo fantasie mie
I tuoi occhi nuovi non danno nomi agli oggetti
né conferiscono attributi o qualità.
Vorresti abbracciare mangiare prendere
tutto ciò che vedi per la prima volta.

Tutto è talmente bello fantastico interessante
da rapire i tuoi occhi nuovi
e meritare la tua esclamazione più bella
Quel meravigliato e meraviglioso "Ohoo"
che soltanto tu e nessun altro sa fare. (2008)

3 commenti:

veliuzz ha detto...

Sorrido pensando al fratello di qualcuno, che l'altro ieri mi ha ripreso sul mio "inopportuno" entusiasmo sull'ombra cangiante di una monetina..

Mi fa un pò tristezza pensare a come potenzialmente sia facilissimo guardare tutto ogni giorno con gli occhi nuovi, ma per qualche ragione questa attitudine possa condurre anche a prendersi delle grandi capocciate.

Dodokko, per ora goditela: hai un mammo e una mamma che stanno attenti a che non picchi troppo forte la testa.. o almeno ci danno un bel bacetto guaritore dopo. Con il passare degli anni e la cosidetta crescita però, la questione sfortunatamente acquista complessità!

Anonimo ha detto...

Condivido questo link che invece sottolinea come inquiniamo noi la percezione dei nostri bimbi.. http://www.youtube.com/watch?v=KHi2dxSf9hw

(Dodokko, don't look!)

Anonimo ha detto...

il nostro dodokko è proprio cosi come lo vedete nella foto:
ti meravigli per le cose piu' semplici e naturali, sorridi alle piante e agli animali, apprezzi il profumo dei fiori che fin da piccolissimo hai imparato ad odorare ed osservare, ascolti attento quando ti raccontiamo una storiella o un aneddoto,scherzi
quando inventi i nomi delle persone e degli oggetti, ci sorridi con gli occhi quando ci vedi arrivare !!!! la mamma di dodokko